Cerimonia di congedo da Cipro e Telegramma al Presidente della Repubblica

cipro logoQuesta mattina, dopo aver celebrato la Santa Messa in privato, il Santo Padre Francesco si è congedato dal personale, dai benefattori e dagli amici della Nunziatura Apostolica di Nicosia e si è trasferito in auto all’Aeroporto Internazionale di Larnaca dove, alle ore 9.10 (8.10 ora di Roma), ha avuto luogo la cerimonia di congedo da Cipro.

Al Suo arrivo all’Aeroporto, il Papa è stato accolto dal Presidente della Repubblica, S.E: il Signor Nicos Anastasiades, all’ingresso della sala VIP Lounge dove ha avuto luogo un breve incontro privato.

Dopo la Guardia d’Onore e il saluto delle rispettive Delegazioni, alle ore 9.35 (8.35 ora di Roma) Papa Francesco è partito alla volta di Atene a bordo di un A320neo dell’Aegean.

L’aereo è atterrato all’Aeroporto Internazionale di Atene alle ore 11.05 (10.05 ora di Roma).

Telegramma al Presidente della Repubblica di Cipro

Subito dopo la partenza in aereo da Larnaca, il Santo Padre Francesco ha fatto pervenire al Presidente della Repubblica di Cipro, S.E. il Signor Nicos Anastasiades, il seguente messaggio telegrafico:

HIS EXCELLENCY NICOS ANASTASIADES
PRESIDENT OF THE REPUBLIC OF CYPRUS
NICOSIA

AS I CONCLUDE MY APOSTOLIC VISIT TO CYPRUS, I RENEW MY DEEP GRATITUDE TO YOUR EXCELLENCY AND TO THE PEOPLE OF CYPRUS FOR YOUR WARM WELCOME AND HOSPITALITY. WITH THE ASSURANCE OF MY PRAYERS FOR THE PEACE AND PROSPERITY OF THE NATION, I INVOKE UPON ALL OF YOU THE BLESSINGS OF ALMIGHTY GOD.

FRANCISCUS PP.

© http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino.html - 4 dicembre 2021