contact
La nostra newsletter ti consente di ricevere settimanalmente i nostri principali rilanci stampa,
le catechesi e tutti i momenti formativi e le campagne del sito.

Iscriviti, ti aspettiamo, clicca il link qui sotto per accedere alla pagina.

Udienza generale 22 settembre 2021

L’Udienza Generale di questa mattina si è svolta nell’Aula Paolo VI dove il Santo Padre Francesco ha incontrato gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo.
 

La Sapienza della Croce in un mondo plurale


Messaggio del Santo Padre al Superiore Generale della Congregazione della Passione di Gesù Cristo in occasione del Congresso Teologico Internazionale “La Sapienza della Croce in un mondo plurale” (21-24 settembre 2021), 21.09.2021
 

Angelus 19 settembre 2021

Alle ore 12 di oggi, il Santo Padre Francesco si è affacciato alla finestra dello studio nel Palazzo Apostolico Vaticano per recitare l’Angelus con i fedeli e i pellegrini riuniti in Piazza San Pietro.
 
Videomessaggio del Santo Padre Francesco in occasione dell’incontro “La nostra comune missione di proteggere i bambini di Dio” organizzato dalla Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori e dalle Conferenze dei Vescovi dell’Europa Centrale e Orientale
 
Questa mattina, in Aula Paolo VI, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i fedeli della Diocesi di Roma.
 
Questa mattina, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti all’Incontro promosso dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione su “Catechesi e Catechisti per la Nuova Evangelizzazione”.
 
Questa mattina il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti all’Incontro con i moderatori delle associazioni di fedeli, dei movimenti ecclesiali e delle nuove comunità, organizzato dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, sul tema: La responsabilità di governo nelle aggregazioni laicali: un servizio ecclesiale.
 
Conclusa la Celebrazione Eucaristica al Santuario Nazionale di Šaštín il Santo Padre Francesco si è trasferito in auto all’Aeroporto Internazionale di Bratislava per la cerimonia di congedo dalla Slovacchia.
 
Concluso il momento di preghiera in privato con i Vescovi della Slovacchia, dopo aver compiuto un giro in papamobile tra i 60 mila fedeli presenti, alle ore 10.00 il Santo Padre Francesco ha presieduto la Santa Messa nella Solennità della Beata Vergine Maria dei Sette Dolori, Patrona della Slovacchia.
 
Questa mattina, dopo essersi congedato dal personale, dai benefattori e dagli amici della Nunziatura Apostolica di Bratislava, il Santo Padre Francesco si è trasferito in auto al Santuario Nazionale di Šaštín.
 
Incontro con i giovani nello Stadio Lokomotiva di Košice
 
Nel pomeriggio, il Santo Padre Francesco ha lasciato il Seminario di Košice per recarsi a Luník IX, uno dei 22 distretti della città, nel quale vive la più grande Comunità Rom in Slovacchia.
 
Alle ore 7.40 di questa mattina, lasciata la Nunziatura Apostolica, il Santo Padre Francesco si è trasferito in auto all’Aeroporto Internazionale di Bratislava da dove – alle ore 8.00 – si è imbarcato a bordo di un A320 dell’Alitalia alla volta di Košice.
 
Nel pomeriggio, il Santo Padre Francesco ha lasciato la Nunziatura Apostolica e si è trasferito in auto al “Centro Betlemme” di Bratislava dove, poco dopo le 16.00, si è recato in visita privata. Prima di arrivare al centro, il Papa ha incontrato S.E. Mons. Róbert Bezák, C.S.S.R., Arcivescovo emerito di Tnrava, con la sua famiglia.
 
Questa mattina, alle ore 10.45, il Santo Padre Francesco ha incontrato i Vescovi, i Sacerdoti, i Religiosi, le Religiose, i Seminaristi e i Catechisti nella Cattedrale di San Martino.
 
Questa mattina, alle ore 09.30, il Santo Padre Francesco ha incontrato il Presidente della Repubblica nella “Sala d’oro” del Palazzo Presidenziale a Bratislava.
Il Papa ha donato una formella Pontificia (vedi immagine) in cui è raffigurata la Madonna dei sette Dolori, Patrona della Slovacchia.
Ha poi firmato il Libro d'Onore


“Pellegrino a Bratislava, abbraccio con affetto il popolo slovacco e prego per questo Paese dalle radici antiche e dal volto giovane, perché sia un messaggio di fraternità e di pace nel cuore dell’Europa.”
Francesco