contact
La nostra newsletter ti consente di ricevere settimanalmente i nostri principali rilanci stampa,
le catechesi e tutti i momenti formativi e le campagne del sito.

Iscriviti, ti aspettiamo, clicca il link qui sotto per accedere alla pagina.


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
 
Lunedì decine di sacerdoti cattolici in Germania benediranno in chiesa centinaia di coppie gay. La clamorosa sfida al Vaticano e al Papa avvicina l’irreparabile.
Leggi su Tempi.it


 
Fr Marogi replaces long-time director Fr Maurizio Pettenà CS, who will complete his time with the agency next month.
 
New Delhi (Agenzia Fides) - Mentre la Chiesa cattolica in India perde il suo secondo Vescovo a causa del Covid-19, registrando la scomparsa del 65enne Mons. Basil Bhuriya, Vescovo di Jabhua, in Madhya Pradesh (dopo la morte di Antony Anandarayar, Arcivescovo emerito di Pondicherry-Cuddalore), i cristiani in India osservano oggi, 7 maggio, una speciale “Giornata nazionale di digiuno e preghiera” per chiedere a Dio la fine della pandemia. “La seconda ondata devastante della pandemia ha alterato la vita in modo tremendo, con milioni di persone che lottano sotto il peso della grave crisi sanitaria e finanziaria. In questo momento della pandemia globale, esortiamo i cristiani di tutto il paese a unirsi come un'unica famiglia per pregare per un mondo libero dal Covid", recita la nota diffusa dal Cardinale Oswald Gracias, Arcivescovo di di Bombay e Presidente della Conferenza episcopale dell'India (CBCI), pervenuta all'Agenzia Fides.
Leggi su Agenzia Fides
 

FromWeb: Tre tenori per una rifondazione

Una visione dell’avvenire generatrice di speranza, una teologia profetica e critica, in grado di uscire dalle aule universitarie ed entrare nelle chiese e nella società civile, capace di liberarsi dall’autoreferenzialità per riscoprire la freschezza del Vangelo.
Leggi su Osservatoreromano.va


 
Come i santi più grandi hanno gestito le loro emozioni? Sulla scia di Edwige Billot (autrice in Francia di “Et si les saints nous coachaient sur nos émotions ?” [Téqui]), Aleteia vi propone di scoprire ogni giorno per cinque giorni un “trucchetto da santo” per orientare un’emozione secondo il cuore di Dio.
Leggi su Aleteia.org


 
Uno sguardo alla storia del papato ci aiuta a comprendere parole e gesti di Francesco, dall’impegno perché il siero sia disponibile per tutti all’esempio concreto della vaccinazione in Vaticano dei senzatetto.
Leggi su Vaticannews.va


 
 
In Aula Paolo VI, sabato 8 maggio, persone senza fissa dimora, fragili e vulnerabili saranno vaccinati su iniziativa dell’Elemosineria Apostolica, mentre prosegue con adesioni al di là delle attese la campagna del “vaccino sospeso” che ha già permesso di aiutare Paesi in grave difficoltà per la pandemia come l’India e la Siria.
Leggi su Vaticannews.va


 
 
Il servizio andato in onda ieri sera  durante la trasmissione LE IENE mi pare sia un esempio concreto di quel processo volto a  rompere il rapporto fiduciario tra i cittadini e le istituzioni, in particolare avverto il tentativo di attuare quel processo che vuole minare le fondamenta della libertà dei cittadini. In che modo?
Leggi su blog.rubbettinoeditore.it
 
L’ideatore del ddl sulla omotransfobia sta con Fedez. Però nel 2013 era lui a chiedere di non far parlare sulla rete di Stato l’avvocato Cerrelli.
Leggi su www.tempi.it


 

DDL Zan, sintesi della criticità

Fonte: Facebook Luca Pantaleone - Filosofo

Doverosa premessa: ho sempre creduto e continuerò sempre a credere nella libertà di ognuno di esprimere come meglio crede qualsiasi tipo di “genere”, preferenza sessuale, culto religioso ecc...
Qualche anno fa scrissi anche un breve saggio in cui illustravo come non ci siano motivi razionali per impedire a coppie omosessuali di adottare figli. Capirete quindi quanto lontano sia da qualsivoglia forma di bigottismo e tradizionalismo ortodosso.

 
Ankara (Agenzia Fides) – Una cena ufficiale di Iftar (rottura del digiuno) durante il mese di Ramadan, ospitata nel mega-palazzo presidenziale di Ankara e offerta a tutti i capi delle comunità cristiane presenti in Turchia, insieme a altri rappresentanti delle comunità religiose minoritarie nazionali.
 
The priesthood is not a career, but rather a service, the Holy Father reminded the nine priests ordained in the Vatican Basilica on Sunday, 25 April, the fourth Sunday of Easter and World Day of Prayer for Vocations. The following is a translation of the Pontiff's largely off-the-cuff homily which was given given in Italian.
Leggi su www.osservatoreromano.va
 
Una Conferenza per riflettere sul progresso delle innovazioni in campo medico, considerando anche il ruolo della fede e della spiritualità. Si tratta di «Exploring the Mind, Body and Soul — Unite to Prevent and Unite to Cure», che si tiene in modalità virtuale sino all’8 maggio prossimo e che verrà chiusa con l’intervento di Papa Francesco. La Conferenza — organizzata dal Pontificio Consiglio per la cultura, dalla Cura Foundation e dalla Science and Faith Foundation and Stem For Life — giunta alla quinta edizione affronta una tematica impegnativa, ma che appare decisiva soprattutto in questo periodo di pandemia: ricondurre ad unità aspetti dell’essere umano, come mente, corpo e anima, dando a ciascuno medesima dignità. Lo sottolinea il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura.
Leggi su Osservatoreromano.va
 

FromWeb: Il meglio deve ancora venire!

Siamo nel cuore dei “quaranta giorni” durante i quali i discepoli fecero l’esperienza dell’incontro con Gesù “risorto”. Un’esperienza assolutamente inedita. Senza termini di paragone. I discepoli furono destabilizzati in tutti i sensi. Quel “risorto” non era un cadavere rianimato e neppure un fantasma della mente. Non era una regressione del corpo mortale: era — ed è — un oltrepassamento della morte che ti viene incontro dal mondo di Dio. È un’esperienza che non può essere comparata a niente, solo Gesù, appunto, può confermarla. Devi pur sempre credergli, per poterla decifrare. Gesù impiega quaranta giorni di incontri per convincerli. E non è stato facile: ha dovuto dar loro il tempo di assimilare e fare propria la “risurrezione”, o meglio “il risorto”. La fede di quei discepoli si rinfranca — proprio come la nostra — lungo il cammino della sequela del Signore risorto e nel dono dello Spirito vivificante. Lo Spirito di Dio, promesso e inviato da Gesù, nel momento in cui diventa dono del Risorto, cambia la vita. E cambia anche la morte. Il Risorto si presenta ai suoi precisamente con questa testimonianza: la creatura attraverserà la morte e Dio la cancellerà dalla sua vita.