Articoli

Sicurezza

freeware_pcSezione dedicata alla sicurezza con consigli, indicazioni software e criteri di emailing



Programmi Freeware per la sicurezza e per il PC



     Antivirus & Protezione & Sicurezza

  1. Adware rileva le DLL spia

  2. Antispam

  3. Antivirus avwin a-vir

  4. Spy bot eccezionale rivela spyware

  5. Sygate personal Firewall

  6. Zone Alarm Firewall

  7. Power crypt 2000

  8. Stop Dialers

  9. PC inspector - File Recovery

  10. Gladiator Antivirus XXL

  11. Antivirus Antivir

  12. AVG - Antivirus

  13. Bazooka - Spyware scanner

  14. Removing CoolWebSearch

  15. Reg Seeker - Pulire il registro di sistema con efficacia

  16. Dustbuster - pulizia a fondo su win xp

  17. Barb wire firewall

  18. Bazooka - antispyware

  19. CW Shredder 2.12

  20. AxCrypt

  21. Antispam

  22. A-squared free

  23. Ewido - scansione online

  24. Bullguard (free 2 mesi)

  25. EMCO Malware Destroyer

  26. Super Anti Spyware

  27. a-squared HiJackFree 1.20

  28. Spyware terminator

  29. RegRun 

      

          Utility per PC

  30. C- Cleaner il miglior pulitore per pc

  31. Diagnostica per PC

  32. Cobian - Back up

  33. IndexDat Suite

  34. Disk Investigator

  35. Idex Dat suite

  36. Ottimizzare il registro di sistema NTRegOpt 1.1

  37. OEBackup backup di outlook

  38. Uranium Backup

  39. Win overboost

  40. IStat Pro 2.21

  41. Spamware

  42. Asterisk Logger

  43. ProduKey

  44. Spam fighter

  45. Reg Compact net
      


     

       Alcuni consigli pratici per proteggersi dai virus:

  • Aggiornate costantemente il vostro antivirus

  • Fate spesso uno scan con il vostro antivirus del PC

  • Non credete alle bufale che girano attraverso internet, e-mail e comunicati radiotelevisivi ma fate sempre riferimento ad i siti ufficiali degli antivirus; per esempio http://www.symantec.com/ o http://www.pandasoftware.com/

  • Non spedite e-mail a più indirizzi senza utilizzare la modalità "ccn"; questo protegge voi e i destinatari dallo spam e dal virus-spam

  • Non aprite mai gli allegati di posta se non siete certi della fonte mittente; non fidatevi neanche dei parenti e degli amici se non sapete che non aggiornano costantemente il proprio antivirus.

  • Test online simul firewall symantec check  & simul tojan attack symantec check 2

  • Se desiderate qualche freeware andate quiBuona navigazione!

  • Scaricate questo piccolo vademecum qui


 

 

   Criteri di e-mailing:

(buon senso e buona educazione on line)

  • Le e-mail che contengono in genere aiuti umanitari globali e/o specifici sono delle bufale. Accertarsi prima di inoltrare (magari chiamando il numero telefonico indicato nella stessa e-mail).. anche se ci arrivano da amici e parenti non sono affidabili. Sito elenco indagini antibufala La mancanza di accertamenti equivale a farsi complici dello spam danneggiando la rete e pc destinatari con spazzatura e veicoli di probabili Virus. w.attivissimo.net/antibufala/elenco.htm

  • Lo stesso dicasi per gli avvisi di temibili virus. Si faccia riferimento sempre al bollettino Symantec (l'unico veritiero) e non si tenga conto di proclami né radiofonici né televisivi.

    Sito Symantec in Italia http://www.symantec.com/region/it/ La mancanza di accertamenti equivale a farsi complici dello spam danneggiando la rete e pc destinatari con spazzatura e veicoli di probabili Virus.

     

  • Nell'inoltrare più e-mail contemporaneamente a più indirizzi si usi esclusivamente la modalità "CCN" la quale fa si che nessuno dei destinatari conosca l'indirizzo degli altri. La violazione della privacy è un reato. Non solo perché tutti conoscono l'indirizzo di tutti ma perché la catena di e-mail può aprire facilmente la falla per lo spam che è vietato severamente per legge. Anche per gli indirizzi di pubblico dominio va seguita questa prassi nell'invio di recapiti multipli. il fatto che gli indirizzi siano pubblici non significa che dobbiate essere invadenti e violare la privacy.

  • Nell'inviare e-mail a nuovi indirizzi per pubblicità o comunicazioni si tenga conto che pur vietato si può tollerare una sola (UNA SOLA) mail di comunicazione senza richiedere tramite link "furbetti" la cancellazione da parte dell'utente se non desidera più ricevere mail. Siete voi che invadete la sua privacy inviando comunicazioni che non ha richiesto. Se non vi risponde cancellate immediatamente il suo indirizzo di posta dal vostro browser. Con una seconda mail a lui inviata potrebbe denunciarvi alla Polizia Postale..  Inoltre in calce mettete SEMPRE il riferimento al decreto che rispetta i dati personali

  • Nello spedire allegati si tenga conto di due parametri:

    a-       della dimensione della casella di posta altrui

    b-      della velocità di connessione di chi deve ricevere la posta

     E' buona norma spedire allegati che pesino al massimo 500 kb sempre avvisando il ricevente di cosa e quando riceve la posta. Infatti se il ricevente ha una casella comune di posta con collegamento a 56 k ha a disposizione circa 4 mb dei 5 mb dichiarati dal gestore.

    SE pinco spedisce un allegato di 500 kb il 1 del mese senza avvisare preventivamente e tizio ne spedisce un altro il due da 500 kb e caio il tre un altro da 500 kb cosa accadrà?

    In pochi giorni, se magari il ricevente è impossibilitato nel leggere la posta, si troverà la casella colma e illeggibile con danni magari seri di coloro che devono far recapitare messaggi di pochi kb ma veramente preziosi.

    Con danni del genere contattare poi il proprio gestore di posta, soprattutto se gratuito, per sbloccare la situazione è cosa tutt'altro che semplice e rapida.

    Spedire allegati oltremodo pesanti senza avvisare previamente il ricevente (che può scaricarli subito per non appesantire il proprio indirizzo di posta) è inoltre una forte invadenza della privacy perseguibile per legge a seconda del danno provocato.

    A tal proposito si legga la seguente qui