Ciò che tu semini non prende vita, se prima non muore

Cristo-al-calvariodalla prima lettura del giorno: 1Cor 15,35-37.42-49

"Fratelli, qualcuno dirà: «Come risorgono i morti? Con quale corpo verranno?». Stolto! Ciò che tu semini non prende vita, se prima non muore."

Il primo ad essere stolto è proprio il credente perché dimentica che ogni suo passo, per essere fecondo, ogni sua scelta, per avere radici, deve passare per il mistero Pasquale.
Se la tua vita non è ritmata dal Venerdì Santo, dal Sabato Santo e dalla Domenica di Resurrezione.. che cristiano sei?
Chi stai seguendo?
Il tuo "ombelico" o Cristo?
"Andiamo, dunque, a morire con Lui" per Risorgere con Lui il terzo giorno.