Se il mio braccio è incapace

mani-padre-figlioDal Vangelo del giorno Lc. 5,1-1:
"... ma sulla tua parola getterò le reti".

Se il mio braccio è incapace di gettare la rete, Signore,
rafforzalo;
se il mio braccio è avaro nel gettare la rete, Signore,
rendilo generoso;
se il mio braccio è infermo nel gettare la rete, Signore,
rendilo sano;
se il mio braccio è pauroso nel gettare la rete, Signore,
rendilo audace;
se io sono malato e infermo, Signore,
gettami tu con la tua rete,
se il mio cuore è piccolo e piegato su di sé, Signore,
aprilo nell'orizzonte dei tuoi occhi.
Amen.

Lunedì della XI settimana delle ferie del Tempo Ordinario

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.