Angelus: una soluzione pacifica alle tensioni tra Turchia e Kurdistan iracheno

Il Papa all'Angelus, davanti ad una piazza San Pietro gremita da oltre 50 mila fedeli, ha lanciato un appello per una soluzione pacifica dei problemi emersi tra la Turchia e la regione del Kurdistan in Iraq. Ha ricordato poi la figura di San Carlo Borromeo, di cui oggi ricorre la memoria liturgica. Prendendo spunto dal passo evangelico dell’incontro di Gesù con Zaccheo, Benedetto XVI ha affermato, che l’amore è “la forza che rinnova il mondo”.  Continua su RV