Rassegna stampa etica

FromWeb: La fedeltà nelle cose di poco conto

Aggiungendo alcuni articoli al Regolamento generale della Curia romana, Papa Francesco ha stabilito nuove disposizioni sulla trasparenza nella gestione della finanza pubblica. Lo ha fatto attraverso il Motu proprio — pubblicato oggi, 29 aprile — volto ad arginare conflitti di interessi, modalità clientelari e la corruzione in genere tra quanti prestano la loro opera e hanno particolari responsabilità nei Dicasteri, nelle istituzioni collegate alla Santa Sede, o che fanno riferimento ad essa, e nelle amministrazioni del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano. Di seguito il testo del documento.
Leggi su Osservatoreromano.va